Pagine

lunedì 27 febbraio 2012

E MARCO ROSSI DORIA SAREBBE UN " MAESTRO DI STRADA " ?

E MARCO ROSSI DORIA SAREBBE UN " MAESTRO DI STRADA " ? CERTO CHE DA BERLUSCONI & C...HA IMPARATO MOLTO BENE L'ARTE DELL'AUTOPROMOZIONE DELLA PROPRIA IMMAGINE, IN GRAN PARTE EREDITATA ( NON ESSENDO "UNO SFIGATO") DAL SUO NOTO E PIU' ILLUSTRE PADRE :



Scuola: Massolo, metodo Montessori ancora attuale


Il Segretario Generale del MAE apre i lavori di un convegno sulla pedagogista alla Farnesina, primo dicastero a dotarsi di un asilo nido interno: “Struttura su cui contare, dal ’78 ha accolto 1.500 figli di dipendenti”. Sott. Rossi Doria: “Modello pedagogico da esempio per i nostri istituti” + VIDEO


FACCIO NOTARE CHE IL CONVEGNO SUDDETTO, CUI IL SOTTOSEGRETARIO MARCO ROSSI DORIA HA PARTECIPATO ( CASUALMENTE ? ), E' STATO PROMOSSO E, IN PARTE, SPONSORIZZATO DA UN'ASSOCIAZIONE CONFINDUSTRIALE CHE RAGGRUPPA LE SCUOLE PRIVATE, L'A.N.I.N.S.E.I. di Confindustria (Associazione Nazionale Istituti Non Statali di Educazione e di Istruzione) e dal Complesso scolastico privato ( ! ) Seraphicum (dal 19/12/2008 - Sui banchi dell'eccellenza, L'ESPRESSO N. 51 anno LIV del 23 Dicembre 2008, nell'articolo a pagina 80, riporta il Complesso Scolastico Seraphicum tra le 10 scuole paritarie di eccellenza in Italia ). D'altronde, il Nostro è stato nominato sottosegretario dal PD....il che è tutto dire....


ECCO COME, IN ITALIA, SI RI - VALORIZZA LA SCUOLA STATALE !


A BUON INTENDITOR POCHE PAROLE !


Giovanni Falcetta






Scuola: Massolo, metodo Montessori ancora attuale






Link


ANINSEI


Complesso scolastico Seraphicum


Universita’ Roma Tre


24 Febbraio 2012


Il metodo pedagogico Montessori è ancora attuale dopo oltre un secolo e può essere un modello per le nostre scuole. Il tema è stato al centro di un convegno alla Farnesina con operatori del settore provenienti da diversi paesi.


Il Segretario Generale del MAE Giampiero Massolo ha aperto i lavori rendendo omaggio ad un metodo educativo che porta i bambini ad ''accrescere il senso di sé''. Quindi, ha ricordato che il suo dicastero è stato il primo ad aprire un asilo nido interno, le cui educatrici tra l'altro utilizzano il metodo Montessori. Si tratta di una ''struttura ben organizzata su cui le famiglie possono contare'', che dal ’78 ha accolto 1.500 figli di dipendenti e che “crea un senso di appartenenza”.


I pilastri del metodo di Maria Montessori sono stati ricordati dal Sottosegretario all’Istruzione Marco Rossi Doria: ''intervento educativo precoce in un luogo sano, accogliente ed aperto, una dimensione comunitaria con possibilità di sperimentare una didattica nuova, un rapporto forte tra aspetto cognitivo e aspetti relazionali e affettivi''. La ''nostra scuola può imparare molto'' dagli insegnamenti di questa donna ''coraggiosa ma molte volte bistrattata'', ha aggiunto.


Il convegno è stato promosso dall’Aninsei di Confindustria con la collaborazione dell’Università Roma Tre e del complesso scolastico Seraphicum. Ai lavori hanno partecipato anche Gudula Meisterjahn-Knebel, presidente dell'Associazione Montessori-Europe e docenti come Clara Tornar dell'Universita' Roma Tre, ed Eva-Maria Ahlquist, dell'ateneo di Stoccolma.


da una mail dell'amico Giuseppe Falcetta...
Posta un commento